Alleanza per l’invecchiamento attivo

happyAgeing2016La Uil Pensionati, insieme a Spi e Fnp aderisce a Happy Ageing (Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo), iniziativa che si propone di realizzare un’alleanza tra mondo scientifico, società civile e istituzioni per sollecitare una maggiore attenzione ai temi dell’invecchiamento della popolazione e delle dinamiche socioeconomiche e culturali ad esso connesse e per portare il tema dell’invecchiamento attivo e in salute al centro dell’agenda politica ed economica del nostro Paese.

La tematica dell’ invecchiamento attivo, oltre ad essere considerata da Uilp, Spi ed Fnp come tema fondamentale per il futuro della nostra società, è da tempo inserita a pieno titolo all’interno della contrattazione sociale e socio-sanitaria territoriale svolta dai sindacati dei pensionati, che hanno ampiamente condiviso il Manifesto di Happy Ageing, le analisi e gli obiettivi che vi sono enunciati e la consapevolezza che per un buon invecchiamento serva un cambiamento globale di tutte le politiche.

A tal fine la Uil Pensionati, insieme a Spi e Fnp, si impegna a contribuire alle iniziative di Happy Ageing offrendo la propria esperienza, tenendo conto che questo è un ulteriore strumento che permetterà di rafforzare l’azione rivendicativa con Regioni, Province, Comuni, distretti e Asl.


I partner dell’Alleanza Happy Ageing sono:

Del nucleo fondativo di HappyAgeing fanno parte la Società Italiana di Igiene, la Società Italiana di Geriatria e Gerontologia, la Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa, i sindacati FNP CISLSPI CGIL UIL Pensionati, la Federazione Anziani e Pensionati ACLI Federsanità ANCI.


Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito
www.happyageing.it

SCARICA IL MATERIALE DELLA CAMPAGNA “Vacci, Vacci, Vacci a vaccinarti – 2016”:

n.b. Le versioni personalizzabili delle locandine contengono uno spazio bianco in fondo alla pagina al fine di poter inserire i dettagli logistici degli incontri che si vorranno organizzare nei singoli territori. 


Altro materiale:

Leggi anche: Vaccini: quattro giornate nazionali di promozione della campagna “Vacci, vacci, vacci a vaccinarti”